FANDOM


22336590.png

Delphini "Delphi" Riddle è una strega Mezzosangue. I suoi genitori sono Lord Voldemort e Bellatrix Lestrange. Appare solo nello spettacolo teatrale Harry Potter e la maledizione dell'erede e nella relativa trasposizione scritta.

Biografia

Delphini nasce a Villa Malfoy da una relazione tra Bellatrix Lestrange e Lord Voldemort, tra l'aprile e il maggio del 1998.

Il 2 maggio del 1998, entrambi i suoi genitori vengono uccisi nella battaglia di Hogwarts lasciandola orfana.

Il marito di Bellatrix, Rodolphus Lestrange, sopravvive alla battaglia, ma venne spedito ad Azkaban per i suoi crimini.

Delphi venne poi allevata da una strega di nome Euphemia Rowle che la prese con sé, presumibilmente solo perché le era stata offerta una notevole quantità d'oro. Secondo Delphi, la donna non si affezionò mai a lei e le predisse da subito che avrebbe fatto una brutta fine.

Delphi non andò mai ad Hogwarts ed ebbe pochi o nessun contatto con altri bambini, dato che dice di non aver mai avuto un migliore amico, e che da piccola se n'è inventata uno immaginario.

Ad un certo punto probabilmente Rodolphus evase nuovamente da Azkaban e disse a Delphi delle sue vere discendenze e della profezia che credeva lei fosse destinata a compiere.

Delphi mise Amos Diggory sotto l'incantesimo Confundus al fine di convincerlo di essere sua nipote, Delphi Diggory.

Il 31 agosto 2020, Amos Diggory andò a trovare Harry Potter e gli chiese di andare nel passato con una giratempo fino al Torneo Tremaghi e per salvare suo figlio, Cedric.

Harry rifiutò, ma suo figlio, Albus sentì la conversazione e, insieme al suo amico, Scorpius Malfoy, decise di aiutare i Diggory ad alterare la storia e salvare Cedric.

Albus, Scorpius, e Delphi penetrarono di nascosto nel Ministero della Magia e rubarono la gira-tempo creando così dei mondi paralleli orribili. Scorpius alla fine riuscì a ripristinare la linea temporale corretta, e decise di distruggere la giratempo per conto proprio, non fidandosi del Ministero.

Albus inviò un gufo a Delphi invitandola a vedere la distruzione della giratempo e perché voleva scusarsi di persona con lei per non essere riuscito a salvare Cedric.

Delphi allora rivelò la sua identità e viaggiò nel tempo portando con sé Albus e Scoprius per costringerli ad aiutarla, (non senza uccidere Craig Bowker Jr, un altro studente di Hogwarts, arrivato casualmente sulla scena mostrando così di aver ereditato la natura crudele dei suoi genitori) ma i due ragazzi non vollero collaborare nemmeno sotto minaccia di morte e prima che la ragazza potesse agire venne colpita alle spalle da un ignaro Cedric Diggory, che ha pensato che tutta la scena fosse parte della prova.

Delphi decise allora di viaggiare fino al 30 ottobre 1981, per impedire al padre di assalire il neonato Harry Potter e di perdere così i suoi poteri ma venne seguita dai suoi ostaggi e dai loro genitori che avevano nel frattempo scoperto la sua identità e collaborando riuscirono a impedirle di alterare la linea temporale.

In seguito Delphi venne incarcerata ad Azkaban per l'omicidio di Craig.

Personalità

Delphini è una ragazza estremamente calcolatrice, dimostra un intelletto acuto e grande talento per la manipolazione e lo sfruttamento, proprio come suo padre da giovane. Esattamente come Voldemort e Bellatrix Lestrange Delphini è estremamente sadica, come dimostra lanciando la Maledizione Cruciatus su Scorpius Malfoy. Oltre a ciò si dimostra indipendente, manipolativa e spietata senza alcuna remora nell'uccidere, ma quando i suoi piani falliscono si lascia andare a scoppi d'ira incontrollati come sua madre. Quando Harry e i suoi amici la sconfissero pregò di essere uccisa o obliviata, a causa della vergogna di essere stata sconfitta e di aver visto fallire il suoi obiettivi.

Abilità

Nonostante non sia al livello del padre, Delphini è un'ottima duellante, capace di tenere testa ad Harry Potter e al figlio Albus contemporaneamente. Infatti, per sconfiggerla, sono stati necessari: Draco Malfoy, Ron Weasley, Hermione Granger, Ginny Weasley, Harry Potter, Albus Potter e Scorpius Malfoy. Tutti ottimi duellanti. Delphini conosce molto bene la magia oscura e sa praticare tutte e tre le maledizioni senza perdono, senza il minimo sforzo. Inoltre, come il padre, parla il serpentese e può volare senza la scopa. Proprio il volare senza la scopa fa comprendere le enormi capacità magiche di Delphi, infatti, solo due prima di lei avevano perfezionato tale tecnica, anche se nei film possono usarla tutti i mangiamorte, compresa sua madre, nei libri viene specificato che solo Lord Voldemort e Severus Piton siano in grado di fare ciò, che sono due dei più grandi maghi di sempre.

Curiosità sul nome

Significato

Il nome Delphini può essere correlato a Delphinus, una costellazione nel cielo del nord che rappresenta un delfino, e il suo nome deriva da Delphinus, la parola latina per indicare il mammifero marino. La famiglia della madre di Delphi aveva la tradizione di dare ai figli il nome di stelle e costellazioni e probabilmente Bellatrix ha voluto seguirla. "Delfino" era inoltre il soprannome (poi titolo onorifico) assegnato in appannaggio unicamente all'erede al trono del regno di Francia; per estensione, in epoca moderna designa genericamente l'erede e l'eletto successore di un'importante famiglia (Delphini è di fatto l'ultimo erede di Salazar Serpeverde vivente).

Nella mitologia greca, Delphyne era il nome di una femmina di drago figlia di Gea, che l'aveva messa a guardia della Pizia. Alcuni miti descrivono Delphyne come una donna metà serpente; potrebbe essere un riferimento all'aspetto inumano, di Voldemort e al suo rapporto con Bellatrix Lestrange, un essere umano.

Vero nome

In realtà il cognome Riddle non è mai stato usato da nessuno all'interno della saga per definire Delphini, ma lo si usa per convenzione, dato che Voldemort, in età adulta, scelse per se stesso un nome che nessuno potesse ricollegare al suo padre babbano, Thomas Riddle. Quindi Voldemort possiede come cognome solo quello babbano, Riddle appunto.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.