Harry Potter Wiki
Advertisement
Harry Potter Wiki

«Una locomotiva a vapore scarlatta era ferma lungo un binario gremito di gente. Un cartello alla testa del treno diceva "Espresso per Hogwarts, ore 11". Harry si guardò indietro e, là dove prima c'era il tornello, vide un arco in ferro battuto, con su scritto "Binario Nove e Tre Quarti". Ce l'aveva fatta.»
Harry Potter e la pietra filosofale - Capitolo 6: Il Binario Nove e tre Quarti

L'Espresso per Hogwarts (Hogwarts Express) è il treno a vapore che all'inizio di ogni anno scolastico porta gli studenti della Scuola di magia e stregoneria di Hogwarts dalla stazione di King's Cross a Londra alla stazione di Hogsmeade, da cui poi si raggiunge in pochi minuti di carrozza il castello di Hogwarts, sede della scuola.

Il treno parte dal Binario 9¾ della stazione di King's Cross ogni 1 settembre alle 11:00 di mattina arrivando alla stazione di Hogsmeade in prima serata. Alla fine dell'anno scolastico, il treno percorre il tragitto opposto riportando gli studenti a Londra. Alcuni studenti prendono il treno per la stazione di King's Cross anche per andare a casa per le vacanze di Natale e Pasqua, ma alcuni non lo fanno, in quanto trascorrono le vacanze a Hogwarts.

Storia

Prima dell'Espresso per Hogwarts

Prima che fosse introdotto l'Espresso per Hogwarts, gli studenti della Scuola di magia e stregoneria di Hogwats arrivavano a scuola con qualsiasi mezzo fosse a loro disposizione, forse accompagnati dai loro genitori. Tra questi mezzo ci sono le scope (impresa abbastanza ardua con i bagagli), la materializzazione, carrozze incantate e talvolta percorrere il viaggio a cavallo di qualche creatura magica.

Malgrado gli incidenti connessi a questi diversi mezzi di trasporto magici – per non parlare degli annuali avvistamenti babbani di stormi di maghi in volo verso nord – era compito dei genitori portare i ragazzi a scuola, almeno fino all'entrata in vigore dello Statuto di Segretezza, nel 1692. A quel punto fu necessario trovare urgentemente un metodo un po' più discreto per far arrivare centinaia di giovani maghi provenienti da tutta la Gran Bretagna alla loro scuola nascosta nelle Highlands, in Scozia.

Si predisposero così alcune Passaporte in diversi punti di ritrovo sparsi per tutta la Gran Bretagna. Fin da subito ci furono problemi di logistica. Ogni anno fino a un terzo degli studenti non riusciva ad arrivare a Hogwarts, vuoi perché mancavano la finestra temporale, vuoi perché non riuscivano a riconoscere l'insignificante oggetto incantato che li avrebbe trasportati fino alla scuola. C'era anche un altro inconveniente: molti ragazzi soffrivano (e soffrono) di mal di Passaporta, con il risultato che ogni inizio anno l'infermeria si riempiva di studenti in preda alla nausea e alle crisi isteriche.

Il Ministero della Magia dovette ammettere che le Passaporte non erano la soluzione giusta al problema del trasporto scolastico, ma non riuscì a trovare un'alternativa accettabile. Un ritorno ai trasferimenti senza regolamentazione del passato era impossibile, eppure una via più diretta per arrivare a scuola (ad esempio collegando ufficialmente un caminetto della scuola alla Metropolvere) incontrava le forti resistenze dei presidi, che non volevano mettere a repentaglio la sicurezza del castello.

L'introduzione del treno

L'Espresso per Hogwarts in viaggio.

Finalmente il Ministro della Magia Ottaline Gambol (in carica tra il 1827 e il 1830) suggerì una soluzione audace e controversa allo spinoso problema. Le invenzioni dei Babbani l'affascinavano e intravide nei treni un potenziale.

Da dove sbucò esattamente l'Espresso per Hogwarts non è mai stato stabilito con certezza, anche se di fatto al Ministero della Magia sono conservati documenti segreti attestanti un'operazione gigantesca che comportò 167 Incantesimi di memoria e il più grande Incantesimo Dissimulante collettivo mai eseguito in Gran Bretagna.

La mattina dopo questi strani fenomeni, una sgargiante locomotiva rossa con le carrozze al seguito lasciò di stucco gli abitanti di Hogsmeade (che non si erano neanche mai accordi di avere una stazione ferroviaria), mentre molti operai ferroviari babbani della città di Crewe trascorsero il resto dell'anno lottando contro la confusa e sgradevole sensazione di aver smarrito qualcosa d'importante.

L'Espresso per Hogwarts subì diverse modifiche magiche prima che il suo utilizzo scolastico fosse approvato dal Ministero. Molte famiglie purosangue inorridirono al pensiero che i loro figli avrebbero dovuto utilizzare un mezzo di trasporto babbano che consideravano non sicuro, antigienico e degradante; tuttavia non appena il Ministero decretò che gli studenti o avrebbero preso quel treno o non avrebbero frequentato lezioni, ogni obiezione venne zittita.

Gli anni di Harry Potter

Il treno al Binario 9¾ poco prima di partire per Hogwarts il 1° settembre 1992.

È sull'Espresso per Hogwarts che Harry Potter incontrò per la prima volta Ronald Weasley, Hermione Granger, Neville Paciock e Draco Malfoy. Negli anni a venire Harry avrebbe incontrato sul treno anche Remus Lupin e Luna Lovegood.

Il 1° settembre 1992 l'elfo domestico Dobby chiuse la barriera che conduceva al binario per fare in modo che Harry Potter, assieme al suo amico Ron Weasley, perdesse il treno. I due ragazzi rubarono la macchina volante di Arthur Weasley per raggiungere la scuola.

Il 1° settembre 1993, a bordo dell'Espresso per Hogwarts, Harry incontrò per la prima volta un Dissennatore, salito sul treno in cerca del fuggitivo Sirius Black.

Il 1° settembre 1996, Harry e altri suoi amici furono invitati dal professor Horace Lumacorno nel suo scompartimento.

Durante l'anno scolastico 1997-1998, l'Espresso per Hogwarts fu fermato durante la sua corsa dai Mangiamorte in due occasioni diverse: la prima il 1° settembre quando ispezionarono il treno in cerca di Harry Potter, la seconda durante il viaggio per Londra in occasione delle vacanza natalizie per rapire Luna Lovegood.

Il 1° settembre 2017 Harry e Ginny Potter e Ron e Hermione Weasley portarono i loro figli alla stazione King's Cross per prendere l'Espresso per Hogwarts.

Descrizione

L'Espresso per Hogwarts a King's Cross.

L'Espresso per Hogwarts è un treno a locomotiva a vapore a 10 ruote. Essendo comunque stato costruito dai babbani, non si sa se tutt'ora il treno funzioni in modo meccanico o sia stato stregato in modo da funzionare magicamente. La locomotiva e le carrozze sono di colore rosso.

L'Espresso per Hogwarts conta cinque carrozze passeggeri, le quali hanno una suddivisione interna o a scompartimenti o a salone unico con sedili affiancati e corridoio di transito centrale. I prefetti hanno riservata la carrozza più vicina alla locomotiva. Durante il lungo viaggio, gli studenti possono acquistare qualcosa da mangiare dal carrello di servizio offerto da un'anziana strega, come ad esempio gelatine, Cioccorane e altre merendine. Oltre a questo il treno è dotato di un vagone ristorante.

Il treno è solitamente destinato al trasporto dei soli studenti, ma può capitare che degli insegnati di Hogwarts prendano il treno per raggiungere la scuola, come fecero ad esempio Remus Lupin e Horace Lumacorno. Oltre al macchinista, dello staff del treno fa parte anche l'anziana strega che offre il servizio bar dal carrello.

Harry Potter con Ron Wealsey e Hermione Granger in uno degli scompartimenti dell'Espresso per Hogwarts.

Apparentemente, il treno è considerato come un'estensione della scuola di Hogwarts, in quanto a bordo di esso è consentito l'uso della magia, nonostante sia fuori dai confini della scuola.

Prima di arrivare alla stazione di Hogsmeade, gli studenti del primo anno devono cambiarsi e indossare l'uniforme scolastica quando sono ancora sul treno. Non è noto se gli studenti debbano cambiarsi uno davanti all'altro o se il treno sia dotato di camerini appositi.

Curiosità

  • Per rappresentare l'Espresso per Hogwarts negli adattamenti cinematografici di Harry Potter è stata usata una locomotiva GWR 4900 Classe 5972 Olton Hall, ridipinta e allestita per l'occasione.
  • Su Pottermore è stato rivelato che l'Espresso per Hogwarts è stato introdotto nel 1827 (appena pochi anni dopo l'invenzione del treno), mentre il treno usato nei film appartiene ad un modello inventato solo nel 1937, poco più di un secolo dopo.
  • A quanto si evince dai libri e dagli altri materiali ufficiali, l'Espresso per Hogwarts fa solo due fermate: la stazione di King's Cross a Londra e la stazione di Hogsmeade, in Scozia. Non è noto se gli studenti provenienti dalla Scozia siano obbligati ad andare obbligatoriamente a Londra per prendere il treno o se abbiano il permesso per raggiungere direttamente Hogwarts in maniera indipendente.
  • Il viadotto su cui passa l'Espresso per Hogwarts nei film di Harry Potter è il Viadotto di Glenfinnan, località scozzese situata nella regione di Lochaber, lungo la linea ferroviaria delle Highlands occidentali (West Highland Railway). Il viadotto, costruito tra il 1897 e 1898 e inaugurato nel 1901 è formato da 21 archi, con campate di 15 metri, ed è alto 30 metri.

Apparizioni

Advertisement