Harry Potter Wiki
Advertisement
Harry Potter Wiki

Grimmauld Place n°12 era la dimora della nobile e antichissima famiglia Black. Si trovava nel borgo londinese di Islington, nella parte nord della città. La casa era protetta da un Incanto Fidelius, motivo per cui poteva essere localizzata solo da chi ne conosceva la pozione. Era inoltre invisibile ai Babbani, i quali da tempo hanno accettato l’errore di numerazione che passa dal civico 11 al 13.


Storia

Proprietà di Walburga Black

Walburga Black abitò al Grimmauld Place n°12 con suo marito e due figli, Sirius e Regulus. Sirius scappò di casa all'età di 16 anni per i contrasti con la famiglia. Con la morte di Orion e Regulus pochi anni dopo, la casa fu abitata dalla sola Walburga fino alla sua morte avvenuta nel 1985. Dopo la sua morte, la casa passò a Sirius.

Proprietà di Sirius Black

Dal momento che Sirius fu imprigionato ad Azkaban con l'accusa di aver venduto a Voldemort i suoi amici James e Lily Potter, la casa rimase disabitata, amministrata e tenuta d'occhio solo dall'elfo domestico Kreacher.

Dopo essere fuggito da Azkaban nel 1993, Sirius, dopo essersi nascosto per mesi in luoghi diversi del Paese, dovette nascondersi nella sua vecchia casa al numero 12 di Grimmauld Place, nonostante odiasse quella casa. All’arrivo di Sirius la casa è descritta come un luogo spettrale, sporco e polveroso, inoltre, è piena di oggetti, artefatti d'argento e di cimeli dei suoi antenati, tutti maghi purosangue, Serpeverde. Al momento dell'insediamento dell'Ordine della Fenice, la casa è infestata da parassiti e mostriciattoli d’ogni genere, soprattutto Doxi e Mollicci.

Durante la permanenza di Sirius, la casa funse da quartier generale del ricostituito Ordine della Fenice. La casa necessitava di sistemazioni e pulizie, compito che fu eseguito prevalentemente da Molly Weasley e i suoi figli. Il ritratto di Walburga Black fu scandalizzato dalla presenza di nati babbani come Hermione Granger in quella che era stata la sua casa.

Proprietà di Harry Potter

Dopo la Battaglia dell'Uffico Misteri e la morte di Sirius il numero 12 di Grimmauld Place viene ereditata da Harry Potter. Nonostante ciò l'Ordine della Fenice decise di abbandonare momentaneamente l'edificio temendo che con la morte di Sirius esso fosse passato legalmente al membro più prossimo della famiglia Black, ovvero Bellatrix Lestrange.

L'abbandono definitivo della casa da parte dell'Ordine della Fenice fu deciso dopo che Albus Silente fu ucciso da Severus Piton. Non solo Silente era il custode segreto della casa, ma anche Severus Piton era uno di coloro che erano in grado di localizzarla, avendo fatto parte dell'Ordine. Credendo che Piton li avesse traditi ritornando tra i ranghi di Lord Voldemort, Alastor Moody decise di abbandonare la vecchia casa dei Black come quartier generale.

Durante l'estate del 1997, Harry utilizza la casa insieme a Ron e Hermione come rifugio durante il dominio di Voldemort. Scoprirà poi che proprio in questa casa Regulus Black e Kreacher avevano nascosto il Medaglione di Salazar Serpeverde, uno degli Horcrux di Voldemort, prima che fosse rubato da Mundungus Fletcher.

Non è noto cosa Harry Potter fece della casa dopo la battaglia di Hogwarts e la sconfitta definitiva di Lord Voldemort.

Descrizione

Piano terra e seminterrato

La porta d’ingresso è nera con un battente d’argento dalla forma di un serpente attorcigliato. Non c’è serratura né buca delle lettere, l’esterno della casa è sporco e le finestre sono opache. La porta si apre su un lungo corridoio, illuminato da un grande lampadario. Alle pareti vi sono un sacco di vecchi ritratti, fra cui uno di Phineas Nigellus Black, un tempo capo della famiglia nonché ex-preside di Hogwarts e uno della madre di Sirius, Walburia Black, che urla a squarciagola quando qualcuno la disturba, perciò tutti sussurrano quando sono lì. C'è anche uno strano portaombrelli a forma di gamba di Troll in cui spesso Tonks inciampa, risvegliando il ritratto di Walburga Black, che immancabilmente inizia a sbraitare contro “i traditori del sangue” e i “mezzosangue” che infestano la sua casa.

Nel seminterrato c’è la cucina con un grande caminetto, un lungo tavolo con tante sedie, una credenza e una dispensa. In un armadietto si trova la tana di Kreacher. Il muro della scala che conduce ai primi piani è decorato con le teste degli elfi domestici che hanno servito la famiglia Black montate su placche.

Primo piano

Al primo piano vi sono almeno tre stanze che si affacciamo sul pianerottolo: un salotto, che era infestato dai Doxy, una camera da letto una volta condivisa da Hermione Granger e Ginny Weasley e un bagno. Il salotto ha lunghe finestre che si affacciano sulla strada davanti alla casa, un grande camino, e un arazzo raffigurante l’albero genealogico della famiglia Black.

Secondo piano

Al secondo piano di certo si trovano almeno due camere da letto, la prima è stata usata da Harry Potter e Ron Weasley, nell’estate del 1995, mentre la seconda, che era la stanza della signora Black, era occupata dall'ippogrifo Fierobecco.

Terzo piano

Il terzo piano sembra essere interamente occupato da camere da letto: infatti si sa che, nell’estate del 1995, Molly, Arthur, Fred e George Weasley dormirono al piano sopra rispetto a quello occupato da Harry e Ron.

Quarto piano

All’ultimo piano, sotto il tetto, ci sono solo due stanze che sono appartenute rispettivamente a Sirius e a suo fratello Regulus Black. La primo è arredata con i colori di Grifondoro e alcuni poster di ragazze babbane in bikini, mentre nella seconda, tinteggiata in verde e argento, è appeso lo stemma della famiglia Black e numerosi ritagli di giornale su Lord Voldemort.

Apparizioni

Advertisement