Etichetta: sourceedit
(Annullata la modifica 29075 di 95.247.41.153 (discussione))
Etichetta: sourceedit
Riga 1: Riga 1:
  +
== VUOI Comprare casa nel mondo dei maghi:[[Compra casa]] ==
 
'''Harry Potter''', nato il 31 luglio 1980, è uno dei più importanti studenti della [[Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts]] dei nostri tempi, è l'unico che si sappia essere sopravvissuto all'[[Anatema che Uccide]], scagliata da [[Lord Voldemort]] nel tentativo di ucciderlo quando era ancora un bambino. Questo evento causa la prima disfatta di Voldemort e la fine della Prima Guerra dei Maghi, e il trasferimento di Harry presso parenti materni [[Babbani]].
 
'''Harry Potter''', nato il 31 luglio 1980, è uno dei più importanti studenti della [[Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts]] dei nostri tempi, è l'unico che si sappia essere sopravvissuto all'[[Anatema che Uccide]], scagliata da [[Lord Voldemort]] nel tentativo di ucciderlo quando era ancora un bambino. Questo evento causa la prima disfatta di Voldemort e la fine della Prima Guerra dei Maghi, e il trasferimento di Harry presso parenti materni [[Babbani]].
   

Versione delle 15:20, 7 set 2015

Indice

VUOI Comprare casa nel mondo dei maghi:Compra casa

Harry Potter, nato il 31 luglio 1980, è uno dei più importanti studenti della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts dei nostri tempi, è l'unico che si sappia essere sopravvissuto all'Anatema che Uccide, scagliata da Lord Voldemort nel tentativo di ucciderlo quando era ancora un bambino. Questo evento causa la prima disfatta di Voldemort e la fine della Prima Guerra dei Maghi, e il trasferimento di Harry presso parenti materni Babbani.

Harry, fino all'età di 11 anni, non è a conoscenza dei suoi poteri (in rare occasioni ha fatto Magie involontarie) fino a quando viene ammesso a Hogwarts. Come i suoi genitori, prima di lui, viene inserito nella Casa di Grifondoro. Durante la sua permanenza ad Hogwarts stringe una forte amicizia con Ron Weasley ed Hermione Granger; è il più giovane Cercatore della Squadra di Quidditch di Grifondoro, e successivamente, come capitano, vincerà due Coppe di Quidditch.
Durante il quarto anno vince il Torneo Tremaghi, competizione che termina con il tragico omicidio di Cedric Diggory e il ritorno di Lord Voldemort.
Nel corso degli anni successivi fonda l'Esercito di Silente e combatte nella Battaglia dell'Ufficio Misteri, durante la quale perde il suo padrino, Sirius Black.
Giocherà un ruolo molto importante anche in numerosi scontri durante la Seconda Guerra dei Maghi; cercherà e distruggerà tutti gli Horcrux di Lord Voldemort con Ron ed Hermione prima della Battaglia di Hogwarts, durante la quale duellerà e sconfiggerà una volta per tutte Lord Voldemort.
Dopo la guerra Harry diventerà un Auror e sposerà Ginny Weasley con la quale avrà tre figli: James Sirius, Albus Severus e Lily Luna.
Harry e Albus Silente sono anche conosciuti come le uniche due persone che siano riusciti a riunire i Doni della Morte. Di quando in quando tornerà a Hogwarts per impartire qualche lezione di Difesa contro le Arti Oscure.

Storia

Infanzia

Famiglia Dursley

Harry non ebbe un'infanzia felice: suo cugino Dudley lo picchiava di continuo. Incompreso dagli zii, Harry era spesso costretto a rifugiarsi su un albero per non essere preso a pugni da Dudley e la sua gang. Lì su Harry trovava pace e serenità anche se per poco. Tutte le volte che i Dursley uscivano, Harry festeggiava guardando la Televisione o giocando con il computer di Dudley. Il ragazzo fu costretto per sette anni a dormire nel sotto scala. A Privet Drive n.4 accadono cose strane nelle ultime settimane di vacanza, quando un gufo consegna<figcaption></figcaption>una lettera, intestata a Harry Potter. Dopo che una moltitudine di lettere sfonda il camino per invadere Privet Drive n.4, zio Vernon sceglie di traslocare su un isolotto. Mentre Harry, sdraiato sul pavimento, esprime un desiderio per il suo 11esimo compleanno, un uomo enorme abbatte la porta. Si tratta di Rubeus Hagrid, guardiacaccia della scuola di magia e stregoneria di Hogwarts. Harry va insieme ad Hagrid da Olivander, a Diagon Alley, dove acquista la sua bacchetta. Hagrid regala ad Harry Edvige, la candida civetta delle nevi. Harry viene accompagnato da Hagrid alla stazione, poi il guardiacaccia scompare ed Harry è costretto a trovare il binario da solo. Incontra un gruppo di ragazzi insieme alla madre che parlano di babbani. Harry capisce che si tratta di maghi, li segue e passa attraverso il binario 9 ¾ e raggiunge l'Espresso per Hogwarts. Sul treno Harry incontra Ron Weasley. I due fanno subito amicizia e degustano caramelle e dolci a non finire. Hermione Granger entra nello scompartimento e li avvisa che manca poco all'arrivo. Harry e Ron indossano le divise e scendono dal treno, dove insieme ad altri studenti seguono Hagrid.

Harry tende la mano per prendere il boccino

Primo anno a Hogwarts

Harry e Ron, una volta scesi dal treno, si imbarcano su una scialuppa e attraversano il Lago Nero. Insieme a loro, un centinaio di barche porta gli altri studenti del primo anno. Dopo essere sbarcati, Harry e Ron entrano nel magnifico castello di Hogwarts, l'unica scuola di magia e stregoneria in Inghilterra. Li accoglie la professoressa McGrannitt, la vicepreside, che annuncia ai professori e agli studenti più grandi il loro arrivo. Mentre aspetta di

<figcaption></figcaption>

entrare nella Sala Grande, Harry si imbatte in Draco Malfoy, un odioso ragazzino viziato e straricco che offende Ron. La McGonagall rimanda Malfoy al suo posto e fa entrare gli studenti nella Sala Grande, dove professori e alunni più grandi li aspettavano. Harry, una volta arrivato il suo turno, si sedette sullo sgabello al centro della sala, la McGrannitt gli posò il Cappello Parlante sulla testa. Harry, in cuor suo si augurò di essere smistato nella Casa di Grifondoro. Il Cappello Parlante ascolta le sue suppliche e lo smista nella stessa casa di Ron e i suoi fratelli, e anche di Hermione, nella Casa di Grifondoro. Harry conosce il professor Piton, il professore di Pozioni e prova subito un grande odio per lui. Durante la prima lezione di volo, Neville Paciock, uno studente di Grifondoro, si rompe un polso. La professoressa dell'ora lo accompagna all'infermeria e Malfoy raccoglie la Ricordella caduta a Neville. Malfoy, studente di Serpeverde, prende il volo e lancia la sfera. Harry, per evitare che si rompa, prende anch'egli il volo e recupera la Ricordella. Per il suo talento nel volo Harry viene reclutato da Oliver Baston, capitano della squadra di Quidditch di Grifondoro. Harry gioca la sua prima partita contro i Serpeverde, inghiotte il boccino d'oro, ma vince la partita. Intanto Harry, Ron e Hermione diventano amici e vanno a trovare Hagrid, il guardiacaccia, che racconta loro di avere un uovo di drago donatogli da uno straniero. Per sbaglio i tre amici si ritrovano nel corridoio del terzo piano, un corridoio proibito. Vedendo Gazza, il custode, venire da quella parte, i tre si nascondono in una stanza, dove incontrano un cane a tre teste. L'indomani Harry, Ron e Hermione parlano del cane ad Hagrid che gli confessa che l'animale è suo e che Fuffy (il nome dell'animale) sorveglia un oggetto di

<figcaption></figcaption>

Nicolas Flamel. Ad Halloween un troll penetra ad Hogwarts e tutti gli studenti sono mandati ai loro dormitori. Harry e Ron si accorgono che Hermione è in bagno, quindi corrono dall'amica per salvarla. Stanno per uscire tutti e tre dal bagno quando il troll li vede e tenta di ucciderli. Riescono a stordire il troll e chiamare i professori. Harry riceve, anonimamente, per Natale il Mantello dell'Invisibilità. Mentre torna al dormitorio, dopo aver raccolto informazioni su Flamel, in piena notte, Harry incontra Piton e il professor Raptor che parlano. Piton parla di una

Harry con la Pietra Filosofale

certa pietra e che Raptor non doveva imbrogliarlo. Una notte Harry, Ron e Hermione vanno a parlare con Hagrid. Vengono visti da Malfoy che li denuncia alla professoressa McGrannitt. Per quanto nobili fossero le intenzioni di Malfoy, anche lui era sveglio in piena notte e viene dunque punito insieme a Harry e i suoi amici. Hagrid li guida nella foresta proibita dove si dividono e Harry parte insieme a Malfoy. Camminando nella foresta proibita Harry e Malfoy incontrano una figura incappucciata, Draco scappa subito, mentre Harry indreteggia la figura incappucciata lo segue, ma poi scappa perchè vede un centauro venuto in soccorso a Harry. il centauro si scopre chiamarsi Fiorenzo, il quale dice ad Harry che quella creatura era Lord Voldemort, e che stava bevendo il sangue di unicorno per tenersi in vita. Poi arriva Hagrid, il quale saluta Fiorenzo e gli dice di stare tranquillo e che Harry sarebbe stato al sicuro con lui.

Secondo anno

Il secondo anno a Hogwarts è ormai giunto, Harry, durante le sue ultime settimane con gli zii, Dobby l'elfo domestico, viene a trovare Harry e gli dice di non tornare a Hogwarts. Harry lo ignora,sicuro che sarebbe andato anche quell'anno a Hogwarts, sfortunatamente, gli zii lo chiudono in camera e lo lasciano lì, ma Ron e i suoi fratelli salvano Harry e poi scappano. Per la prima volta, Harry và a casa di Ron, la "Tana". Una volta arrivati alla stazione, Ron e Harry non riescono a raggiungere il treno e così prendono la macchina volante del signor Weasley. Una volta arrivati a Hogwarts, i due amici rischiano di essere espulsi, ma la prof. McGrannitt li salva. Harry e Ron riincontrano Hermione e insieme formano

Harry Potter al secondo anno,con la spada di Grifondoro tra le mani.

la pozione Polisucco per scoprire cosa ha in mente Draco Malfoy. Trasformandosi in Tiger e Goyle, Harry e Ron raggiungono Malfoy e gli domandano quali sono i suoi piani. Costretti a scappare perchè stavano tornando loro stessi, Ron e Harry corrono da Hermione, e, nel bagno delle femmine incontrano il fantasma di Mirtilla Malcontenta. Harry trova un diario, lo apre e scopre che è vuoto. Prova a scriverci dentro e qualcuno gli risponde, Harry viene trasportato dentro il diario e vede l'adolescente Lord Voldemort che incastra Hagrid (adolescente) nell'omicidio di una studentessa e dell'apertura della Camera dei Segreti. Harry torna al presente e racconta a Ron e Hermione ciò che ha visto. Mentre Harry e Ron vanno a lezione vedono scritto su un muro Ginny Weasley giacerà per sempre nella camera dei segreti. Ron e Harry scoprono dove si trova la Camera e vanno a chiamare il loro professore di Difesa contro le Arti Oscure (DAO), il professor Gilderoy Allock , un mago famoso per aver compiuto imprese straordinarie. Allock , appena e entrato nella Camera si dimostra un truffatore che ha rubato la fama ad altri maghi. Allock lancia un incantesimo di memoria, ma questo gli si rivolge contro. Harry parte alla ricerca di Ginny, è lì incontra il ricordo di Tom Orvoloson Riddle, più comunemente noto come Voldemort. Harry uccide un Basilisco (un serpente gigante) e pugnala il diario di Voldemort. Il ricordo di Voldemort muore e Harry scappa con Ginny, Ron e Allock. Anche un secondo anno a Hogwarts è passato e Harry ha sconfitto per la terza volta Lord Voldemort.

Terzo anno

Dopo aver creduto di essere stato espulso da Hogwarts, per aver "gonfiato" sua zia Marge, Harry scappa dalla casa dei Dursley, e incontra un enorme cane nero, che sembra volerlo attaccare. Fortunatamente compare un

<figcaption></figcaption>

autobus blu nottea tre piani, chiamato "Nottetempo", che trasporta i maghi trovati in difficoltà. Il Nottetempo carica Harry e lo scorta fino al Paiolo Magico, dove Tom (il proprietario) e Cornelius Caramell, il Ministro della Magia lo stanno aspettando. Sull'autobus, Harry viene a conoscenza della tragica fuga del pluriomicida e assassino Sirius Black dal carcere di Azkaban. Al Paiolo Magico, Harry incontra Ron e Hermione, la quale ha comprato un gatto

Sirius Black ad Azkaban

(Grattastinchi), che continua a dare la caccia al topo di Ron,  Crosta. Al pub, Harry viene anche a conoscenza dal signor Weasley, che Sirius  Black è evaso di prigione per dargli la caccia, e che è un grande sostenitore di Voldemort. Nel tragitto per Hogwarts sul treno, Harry, Ron e Hermione si imbattono pericolosamente in un Dissennatore, una guardia di Azkaban salita sul treno per controllare che non vi fosse Sirius Black. Fortunatamente, l'orrenda creatura viene scacciata dal professor Remus Lupin, nuovo insegnante di Difesa contro le Arti Oscure, che era nello scompartimento dei tre. Incominciano le lezioni, e nell'ora di Cura delle Creature Magiche, materia insegnata da Hagrid, Harry sale in groppa all'ippogrifo Fierobecco. L'animale viene poi insultato da Draco Malfoy, che riceve da esso un profondo graffio al braccio. Successivamente. il padre di Draco fa causa a Hagrid e a Fierobecco, e la povera bestia viene condannata a morte. Intanto, dopo l'ennesima visita al villaggio di Hogsmeade, la Signora Grassa, guardiana del ritratto d'entrata alla sala comune dei Grifondoro, scappa dal quadro dicendo di aver visto nientemeno che Sirius Black, e che ora il famigerato assassino era nascosto nel castello. Nel frattempo, all'insaputa di Harry e Ron, Hermione continua a seguire una quantità notevole di lezioni, e la ragazza lascia Divinazione. La  sera in cui Fierobecco doveva essere ucciso, Harry incontra la professoressa Cooman nell'aula di Divinazione, e lei dice una sorta di profezia, contenente i nomi di Voldemort e di un suo seguace, che Harry  intendeva come Black. Lui, Hermione e Ron, la sera, si recano da Hagrid, per dire

Fierobecco incatenato

addio a  Fierobecco, ma mentre  la sentenza di morte ha luogo, il topo di Ron morde il suo padrone e scappa, proprio verso il Platano Picchiatore. Harry, Ron, e Hermione seguono l'animale e compare il grosso cane nero, nel frattempo nominato dalla professoressa Cooman "il Gramo". Il cane trascina Ron per una gamba all'interno del passaggio nell'albero, e viene seguito da Harry ed Hermione. Il cane si rivela poi un Animagus, e in verità era Sirius Black. Intanto Lupin giunge alla Stamberga Strillante, la cui entrata era proprio il passaggio nel Salice, e dice a Harry che Sirius non è la causa della morte di James e Lily Potter, ma è un uomo che prima di quel giorno Harry credeva morto. Infatti, tempo prima Harry aveva acquisito da Fred e George Weasley una mappa magica che ritraeva Hogwarts e i suoi passaggi segreti; sulla mappa, una sera Harry aveva notato il nome di "Peter Pettigrew", ma sapeva da una conversazione origliata che Sirius Black anni prima aveva ucciso Pettigrew, polverizzandolo, e risparmiandone solo un dito. In verità, Pettigrew era stato il traditore dei Potter, e Sirius era stato incolpato di colpe inesistenti, e rinchiuso ad Azkaban. Lupin e Black svelano a Harry che Peter Pettigrew è in realtà un Animagus, trasformatosi nel topo di Ron, Crosta. Sirius invita Harry a vivere con lui, ma nel frattempo Lupin si trasforma in Lupo Mannaro, e non riconosce più nessuno, rischiando di uccidere Sirius. Harry libera quest'ultimo dai Dissennatori, ma Black viene comunque catturato e imprigionato nella scuola. Hermione e Harry, grazie ad un oggetto chiamato Giratempo appartenente alla ragazza tornano indietro nel tempo, salvando Sirius e Fierobecco.

Quarto anno

Harry sogna Lord Voldemort e Codaliscia che hanno trovato rifugio presso la Villa dei Riddle a Little Hangleton. Frank Bryce, anziano custode Babbano dell'antica villa, zoppo e reduce della guerra, intravede una luce attraverso la finestra della sua casa e si reca subito nella Villa a vedere chi l'aveva invasa. Nonostante Frank stia attento a non fare rumore, viene scoperto dal serpente di Voldemort, Nagini, e ucciso proprio dal temuto stregone. Grazie alle urla del vecchio, Harry, a Privet Drive n.4 per le vacanze, si sveglia improvvisamente con un grande dolore alla cicatrice. Harry sa bene che probabilmente sente quel dolore perché Voldemort è vicino e quindi, preoccupato, scrive una lettera al suo padrino Sirius Black, fuggiasco di Azkaban.

In seguito, i Weasley lo invitano a passare il resto delle vacanze da loro e andare a vedere la Coppa del Mondo di Quidditch. I Dursley acconsentono soltanto dopo una minaccia da parte di Harry che, arrabbiato, dice loro di andare a scrivere del permesso negato al padrino Sirius Black, che i Dursley conoscono ancora come un pazzo assassino. Così, qualche giorno dopo, il signor Weasley, Fred, George e Ron vanno a prendere Harry nella sua casa a Privet Drive, facendo esplodere il camino e creando un breve disguido.

Harry, il signor Weasley, Percy, Fred, George, Ron fanno una lunga camminata per arrivare nel luogo in cui si terrà la Coppa del Mondo di Quidditch, protetto da molteplici incantesimi, e, durante il tragitto, incontrano Cedric

Mangiamorte alla Coppa del Mondo di Quidditch

Diggory, studente dell'ultimo anno a Hogwarts nella casa dei Tassorosso, e suo padre Amos Diggory. Una volta arrivati all'accampamento, la partita si disputa tra Irlanda e Bulgaria. L'Irlanda vince, nonostante il famoso cercatore della Bulgaria Victor Krum riesca a prendere il Boccino d'Oro. Al termine dei festeggiamenti, nell'accampamento si crea il caos totale, causato dai Mangiamorte, i seguaci di Voldemort, e la situazione si aggrava ancora di più perché in cielo viene scagliato il Marchio Nero, il simbolo di Voldemort.

Harry passa il resto delle vacanze dai Weasley nella loro casa, la Tana, assieme a Hermione e Ron, e qui conosce i fratelli maggiori di Ron: Bill Weasley e Charlie Weasley. Quando, il 1° settembre, si recano alla stazione di King's Cross e, in seguito, sull'Espresso per Hogwarts, incontrano tutti i loro

<figcaption></figcaption>

compagni, compreso Draco Malfoy, il loro acerrimo nemico, seguito da Vincent Tigere Gregory Goyle. Durante il banchetto di inizio anno, Albus Silente, Preside della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, annuncia che, dopo quasi un secolo, Hogwarts riospiterà il Torneo Tremaghi. Il Torneo Tremaghi è un celebre torneo che vede protagoniste le più famose scuole di magia e stregoneria europee: Hogwarts, Beauxbatons e Durmstrang. Lo scopo del Torneo è approfondire i rapporti con gente di provenienza straniera e valutare le capacità dei campioni. I campioni di Beauxbatons e Durmstrang arrivano la sera del 30 ottobre, facendo grandi entrate: la scuola di   Beauxbatons arriva su una carrozza trainata da cavalli volanti, mentre quella di Durmstrang emerge da una grande nave antica dal fondo del Lago Nero. Durante la

Harry e Calì Patil

cerimonia, il preside precisa che soltanto i maghi con più di 17 anni o con 17 anni potranno partecipare al Torneo, suscitando una breve discussione. I campioni sono: Cedric Diggory, casa Tassorosso, ultimo anno per Hogwarts, Fleur Delacour, ragazza dai lunghi capelli biondi e dagli occhi azzurri, in parte Veela, per Beauxbatons e Victor Krum, celebre cercatore della squadra di Quidditch della Bulgaria per Durmstrang. Quando i tre campioni sono stati scelti, un'altra pergamena fuoriesce dal Calice di Fuoco: il nome che è inciso sopra è quello di Harry Potter. I tentativi di scoprire cosa fosse successo sono vani e quindi Harry è costretto a partecipare come secondo campione per Hogwarts.

La ricerca degli Horcrux

I doni della morte

La ricerca degli Horcrux impegnerà Harry per circa un anno e mezzo. Il primo Horcrux trovato è stato distrutto inconsapevolmente da Harry nel secondo anno: era infatti il diario di Tom Riddle.

L'anello con la maledizione (distrutto da Albus Silente) era un altro, l'ultimo cimelio non perso di Salazar Serpeverde, il fondatore della casa di Serpeverde.

Il medaglione nascosto in un luogo in cui Tom andò con l'orfanotrofio fu scoperto da Silente, accompagnato da Harry. Fu finalmente distrutto l'anno dopo.

Successivamente riuscirà ad entrare nella camera blindata di Bellatrix Lestrange alla Gringott e ruberà la coppa di Tosca Tassorosso, il quarto Horcrux di Voldemort.

Dopo la fuga dalla Gringott Harry vede nella mente di Lord Voldemort e capisce che il quinto Horcrux si trova a Hogwarts. Arrivato a Hogwarts parla con la Dama Grigia, il fantasma della figlia di Corinna Corvonero, e le chiede dove sia il diadema perduto di sua madre. Lei le risponde dicendogli che un'altra persona, Tom Riddle, gli aveva riposto la stessa domanda, e lei gli aveva risposto dicendogli che si trovava in un albero in Albania. Così il giovane Voldemort trova il diadema e lo nasconde a Hogwarts nella Stanza delle Necessità, luogo usato precedentemente per gli allenamenti dell'Esercito di Silente. Così Harry si reca nella stanza delle necessità, con Ron e Hermione, dove il trio viene seguito da Malfoy, Tiger e Goyle. Qui Tiger lancia l'anatema che uccide prima su Hermione e poi su Ron, fortunatamente da entrambi schivato. In seguito sempre Tiger lancia l'ardemonio nella stanza e così insaputamente distruggerà il 5° Horcrux di Voldemort. Harry per fuggire prende tre scope, ma durante la fuga Tiger cade dalla scopa è morirà inghiottito dall'ardemonio.

Lo scontro finale con Lord Voldemort

Alla fine della battaglia di Hogwarts, Voldemort darà tempo a Harry Potter fino alla mezzanotte di quel giorno per congedarsi sennò entrerà in guerra egli stesso. Così Harry avendo capito che il suo destino è quello di essere ucciso da Voldemort perchè in egli risiede un settimo Horcrux di Voldemort, si consegò a quest'ultimo facendosi uccidere senza nemmeno difendersi. Allora Harry si ritroverà nel limbo con Silente, che verrà chiamato da quest'ultimo "La festa di Harry". Egli racconterà a Harry parecchie cose che non gli aveva mai detto quando era in vita, e conclude dicendogli che è libero di morire o di continuare a vivere. Harry sceglierà quest'ultima opzione e tornato in vita si fingerà morto. Quando Voldemort farà vedere il corpo di Harry, che finge di essere morto, a tutta Hogwarts dice ai combattenti della scuola di arrendersi e di inchinarsi a lui. Ma Neville Paciock andrà davanti a Voldemort e afferrando il Cappello Parlante estrarrà da esso la spada di Godric Grifondoro, con la quale ucciderà Nagini, il serpente e sesto Horcrux di Voldemort, rendendo Voldemort mortale. A questo punto Harry si rialzerà e si nasconderà sotto il mantello dell'invisibilità, dopo che Hogwarts aveva capito che il "prescelto" era ancora vivo iniziò a lottare contro i mangiamorte. Così Molly Weasley ucciderà Bellatrix Lestrange per aver lanciato l'anatema che uccide contro sua figlia Ginny. Dopo questo evento Harry si mostrerà dinnanzi a Voldemort e gli racconterà che la bacchetta di Sambuco non è mai appartenuta a Piton ma bensì a Draco Malfoy che aveva disarmato Silente prima della sua morte. Dato che Harry a Villa Malfoy aveva disarmato Draco ora era lui il leggittimo proprietario della Bacchetta di Sambuco, e quindi se Voldemort gli avesse rivolto contro l'Avada Kedavra la bacchetta non avrebbe mai ucciso il suo leggittimo padrone. A questo punto Voldemort irritato da ciò che aveva detto Harry scaglia contro di lui l'Avada Kedavra e Harry risponde col suo incantesimo preferito: l'Expelliarmus. Così come predetto da Harry la Bacchetta di Sambuco non uccide Harry ma ritorce l'Anatema che uccide contro colui che lo ha scagliato.

Dopo la sconfitta di Voldemort

Dopo la sconfitta di Voldemort, Harry diventa Auror, e nel 2007 ha una promozione diventando Capo del Dipartimento Auror. Quanto alla sua vita privata, si è sposato con Ginny Weasley e insieme hanno avuto tre figli:James Sirius (a cui da il nome del padre e del padrino), Albus Severus (a cui da il nome di Albus Silente e Severus Piton) e Lily Luna (a cui da il nome della madre e dell'amica). Inoltre continua la sua amicizia con i suoi amici di sempre, ora cognati, Ron e Hermione, che si sono sposati.

Relazioni

Famiglia

<figcaption></figcaption><figcaption></figcaption>

== I genitori di Harry, James e Lily Potter, morirono la notte del 31 Ottobre 1981, lasciando il loro unico figlio, Harry Potter, orfano all'età di un anno.
Non ricordando nulla dei genitori, compreso il loro volto, verrà a scoprire il loro sguardo grazie alla figura vista nello Specchio delle Brame, il quale ritrae la cosa che desideriamo di più al mondo. Inoltre riesce a vedere degli istanti di vita dei genitori grazie ad un album regalatogli da Hagrid al termine del suo primo anno ad Hogwarts. ==

== In seguito all'omicidio dei genitori Harry viene adottato dagli zii materni, che non l'hanno mai trattato come un familiare, facendogli fare i lavori più ripugnanti e facendolo alloggiare per i primi anni nello sgabuzzino del sottoscala.
L'unica famiglia in cui Harry abbia mai vissuto e in quale è stato trattato come un componente è la famiglia dei Weasley. Con l'amicizia per Ron, Harry passa la maggior parte delle vacanze con i Weasley legando con ognuno di essi. Molto forte, infatti, è l'amore che la Signora Weasley ha per Harry, considerandolo come un figlio, tanto quanto i gemelli Fred e George, riconoscenti ad Harry per averli finanziati quando hanno aperto il famosissimo negozio di scherzi a Diagon Alley "Tiri Vispi Weasley".
In seguito Harry Potter sposerà Ginny Weasley costruendo con lei una famiglia, e avranno tre figli: Albus Severus Potter, James Sirius Potter e Lily Luna Potter. ==

Lord Voldemort

<figcaption></figcaption>

Lord Voldemort è l'acerrimo nemico di Harry, sin da quando lui aveva un anno. Un giorno Severus Piton rivelò al suo padrone una profezia la quale diceva che l'unico in grado di sconfiggere Voldemort sia stato un bambino nato alla fine di luglio. Le ipotesi erano due: Neville Paciock e Harry Potter. Entrambi nati il 31 luglio, da genitori che erano sfuggiti a Voldemort 3 volte. Quest'ultimo, non si sa perché, sceglie Harry Potter. Silente spiegherà a Harry che è stato proprio questo gesto di Voldemort a rendere vera la profezia e a renderla vera per lui e non per Neville. La notte in cui Voldemort si recò dai Potter, uccise James e disse a Lily che se si fosse fatta da parte la avrebbe lasciata in vita (su consiglio di Piton, che la ha amata sin dal primo giorno in cui si sono visti), ma ella si rifiutò di lasciare il piccolo Harry nelle mani di Voldemort e questi dovette ucciderla.

== Una volta uccisi i coniugi Potter, Voldemort usa l'Anatema che Uccide su Harry ma l'incantesimo gli si ritorce contro, riducendolo a meno che spirito. Nel giugno del 1995, Lord Voldemort riacquista il suo corpo, mediante un complesso incantesimo che richiede un l'osso del padre, la mano di un servo fedele (in questo caso Codaliscia) e il sangue del nemico (Harry).
Durante la battaglia a Hogwarts, Voldemort scaglia l' Anatema che Uccide su Harry, ma invece che uccidere il ragazzo, distrugge la parte della sua anima in Harry, quindi il settimo Horcrux che non aveva mai voluto creare. Quando Harry si risveglia, sfida Voldemort al duello definitivo, sconfiggendolo; Voldemort ha usato la Bacchetta di Sambuco contro Harry ma essa si è rifiutata di colpire il suo padrone e così l' incantesimo gli si ritorce contro. Dopo la morte di Voldemort, Harry ha perso tutti i poteri del Mago Oscuro che risedevano in lui, quindi non è più un Rettilofono. ==

Albus Silente

<figcaption></figcaption>

Albus Percival Wulfric Brian Silente (più comunemente noto come Albus Silente), viene riconosciuto dalla comunità magica tranne i maghi oscuri, il più grande mago dell'era moderna, ed è il preside della più grande Scuola di Magia e Stregoneria del mondo magico (Hogwarts). Viene descritto come un anziano signore con capelli argentei lunghissimi a tal punto da metterli anche dentro la cintura, con barba altrettanto lunga, occhiali a mezzaluna e naso a punta come se l'avessero rotto due volte. Questo aspetto nei film verrà a mancare dopo il secondo anno ad Hogwarts a causa della "scomparsa" del suo attore, e verrà sostituito da Michael Gambon, fino a Harry Potter e i Doni della Morte, anche se in quest'ultimo comparirà sotto forma di fantasma. Egli tra l'altro è il detentore della Bacchetta di Sambuco, uno dei Doni della Morte (la bacchetta più potente del mondo). Verrà ucciso da Severus Piton che alla fine si rivelerà buono e la morte era progettata da Silente stesso per non sporcare la coscenza a Draco Malfoy. Egli ha anche una fenice di nome Fanny; un tempo gli fù anche proposto di diventare Ministro della Magia, ma preferì restare nella sua amata scuola. La sua infanzia non è delle migliori, voleva molto bene al suo amico Gellert Grindelwald, che poi sconfiggerà essendo diventato un mago oscuro, andandoci di mezzo anche la povera sorella. Infine lui è in un certo senso responsabile dell'ascesa dell'Oscuro Signore, ma non se ne potè rendere conto, e lui stesso è l'unico mago che Voldemort teme e in sua presenza è l'unico a chiamarlo col vero nome: Tom Riddle. Uno dei sui grandi scontri contro di lui si svolgerà nel 5 all'interno del Ministero. Si chiamerà Albus anche il secondo figlio di Harry (Albus Severus), in onore di Silente.

Famiglia Dursley

I Dursley

== Harry non avrà mai rapporti stretti con gli zii e il cugino. I primi lo hanno sempre trattato con freddezza e considerato un peso, mentre Dudley lo ha sempre preso in giro e picchiato.
Probabilmente per il rimorso e per il fatto che Harry gli ha salvato la vita all'inizio del quinto libro, Dudley saluta Harry, dicendogli tra le righe "mi mancherai e ti voglio bene". ==

Ron e Hermione

Ron e Hermione

== Ron Weasley e Hermione Granger sono i migliori amici di Harry. Il trio nacque il 31 ottobre 1991, quando Harry e Ron salvano la vita a Hermione. I due ragazzi sono i compagni di tutte le avventure di Harry e sono anche grandi amici di Rubeus Hagrid. Nell'epilogo, Ron e Hermione si sposano e avranno due figli: Rose Weasley, coetanea di Albus Severus Potter, figlio di Harry e Ginny e Hugo Weasley, coetaneo della figlia minore di Harry e Ginny, Lily Luna Potter. ==

Severus Piton

== Sin dal suo primo incontro con lui, Harry avvertì subito l'ostinazione che il professor Piton, insegnante di Pozioni e aspirante alla cattedra di Difesa contro le Arti Oscure, aveva per lui. Egli infatti, nel tempo che Harry passò ad Hogwarts, richiamò diverse volte il ragazzo trovando sempre qualcosa che non andava in lui, sebbene contribuisse a salvare Harry ogni qualvolta il ragazzo si cacciasse in un guaio.
Facendo ciò Piton riuscì a pareggiare i conti con James Potter, padre di Harry nonchè peggior nemico di Severus negli anni passati ad Hogwarts, che una volta salvò la sua vita quando stava per essere ucciso da Remus Lupin in versione lupo mannaro, provvedendo anche a riscattarsi per tutti i torti subiti da James durante la sua adolescenza rendendo ad Harry la vita impossibile.
In seguito anche Harry verrà a conoscenza dell'arroganza di James verso Piton, quando quest'ultimo viene incaricato da Silente d'insegnare ad Harry l'arte dell'Occlumanzia in modo tale che il ragazzo non possa essere posseduto da Voldemort, Harry riesce a possedere Piton e scavare nella sua memoria visionando il suo peggior ricordo. Nel corso della saga Piton viene sempre nominato come il "cattivo" della situazione, anche quando facendo parte dell'Ordine della Fenice era incaricato di spiare Voldemort approfittando del suo ruolo di Mangiamorte, Harry non ha mai creduto in lui, pensando ad un doppio gioco da lui confermato quando, in "Harry Potter e il principe mezzosangue", vede Piton uccidere Silente con i propri occhi e poco dopo la scuola invasa da Mangiamorte.Grazie alla conferma di Harry, il mondo magico sà dell'omicidio di Silente per mano di Piton e l'insegnante di Difesa contro le Arti Oscure è costretto a nascondersi sin dall'inizio del nuovo anno quando il Ministero della Magia ed Hogwarts vengono invasi dai Mangiamorte e lui viene nominato Preside della scuola.Per tutta la durata del settimo libro Piton ricopre il ruolo di Mangiamorte, fino a quando alla sua morte, per mano di Voldemort, lascia ad Harry vari ricordi della sua infanzia, svelando molti misteri creati nei capitoli passati.Difatti Piton da giovane era amico di Lily Evans, madre del protagonista, del quale era sempre stato innamorato senza che la ragazza sospettasse nulla. Quando però Severus inizia a frequentare persone poco raccomandabili, il suo carattere cambia, tanto che al suo quinto anno chiama involontariamente Lily "sporca Sanguemarcio", interrompendo la loro amicizia. Persa oramai la donna che amava, Piton si unisce alla squadra di Mangiamorte al servizio di Voldermort, scoprendo la profezia della professoressa Sibilla Cooman, che parlava della sconfitta del Signore Oscuro per mano di un bambino nato alla fine di Luglio. Supponendo che si tratti del figlio di Lily riesce a convincere Voldemort a risparmiare la vita della giovane donna. Quando però scopre della morte dei coniugi Potter si unisce a Silente nella sua missione di proteggere Harry Potter in modo tale da vendicare la scomparsa di Lily. ==

C'è da dire, comunque, che Piton ha visto in Harry la figura di James, tranne negli occhi, simili nel taglio e nel colore a quelli di Lily, che non può guardare senza rimpianto fino alla sua morte, quando Harry intravide nello sguardo di Piton solo odio.

Nell'epilogo si scopre che Harry ha dato al suo secondogenito il nome Albus Severus, in onore di Silente e dell'uomo più coraggioso che egli abbia mai conosciuto, Severus Piton.

Rubeus Hagrid

Rubeus Hagrid, Custode di Hogwarts.

Rubeus Hagrid è il primo mago che Harry abbia mai conosciuto. I due si incontrarono per la prima volta in un rifugio dove era fuggito insieme ai Dursley il giorno dell'undicesimo compleanno di Harry. Da quel momento in poi i due diventarono grandi amici, ai quali si aggiungono anche Ron e Hermione, i compagni di mille avventure di Harry. Nell'epilogo del settimo libro, Harry, nella stazione di King's Cross, raccomanda ai figli James e Albus di andare a trovare Hagrid; da ciò si capisce che Harry e Hagrid, dopo la fine di tutte le battaglie, si sono mantenuti in contatto.

Sirius Black

Harry e Sirius

== Sirius Black era il migliore amico di James Potter e padrino di Harry. Secondo alcuni maghi, lui aveva venduto James e Lily Potter a Voldemort, cosa completamente falsa. Peter Pettigrew era il Custode Segreto del rifugio dei Potter, ma era anche un Mangiamorte di nascosto. Così fu Pettigrew a svelare a Voldemort il nascondiglio dei Potter. Sirius, quella sera, andò da Pettigrew ma quando entrò in casa non lo trovò. Da qui capisce ciò che aveva fatto. I maghi accusarono Sirius di aver svelato a Voldemort il nascondiglio e di aver ucciso dodici Babbani e Peter Pettigrew, che in realtà si tagliò un dito per farsi credere morto. Nel terzo anno Harry scopre la verità e, quando trova Sirius Black nella Stamberga Strillante, lui e Lupin spiegano tutto a Harry. Dopo la morte, Sirius lascia scritto nel testamento di dare la sua casa di Grimmauld Place e il suo elfo Kreacther ad Harry. Nell' epilogo Harry ha tre figli, uno dei quali si chiama James Sirius, nome preso dal padre e dall'unica persona alla quale abbia mai voluto bene. == <figcaption></figcaption>

Cho Chang

== Cho Chang è stata la prima ragazza di Harry nel quinto libro. I due si lasciano lo stesso periodo, dopo che Marietta Edgecombe, amica che Cho ha portato alle lezioni dell'ES, rivela alla Umbridge la stanza dove l'Esercito di Silente si allenava. Cho continua a difendere l'amica, mentre critica aspramente Hermione per la fattura che è entrata in azione sul volto di Marietta. Harry è molto infastidito dalla presa di posizione di Cho e la critica furiosamente, difendendo Hermione. Lei è molto gelosa della giovane strega e scappa via. Nel settimo libro, poco prima della battaglia di Hogwarts, Cho si riunisce al resto dell'ES; anche se lei e Harry si sono lasciati, i due sembrano essere rimasti amici, il loro rapporto però viene ostacolato da Ginny che è fortemente gelosa nei confronti delle ragazza e chiede a Luna di accompagnare Harry a cercare il Diadema di Priscilla Corvonero. ==

Ginny Weasley

<figcaption></figcaption>

== Ginevra Molly Weasley, sopranominata Ginny, è la sorella minore di Ronald Weasley, il migliore amico di Harry Potter. Ginny è innamorata di Harry fin dal suo primo arrivo alla Tana, tanto che non riesce a spiccare parola se lui è nella stessa stanza. Nel quarto libro, però, grazie ai consigli di Hermione Granger, riuscirà a non farsi soggiogare dalla timidezza e a riuscire a parlare con Harry.
Questo suo cambiamento, nel quinto libro, la farà diventare una delle ragazze più corteggiate della scuola, tanto che la porterà ad avere vari fidanzati: Michael Corner, studente di Corvonero; Dean Thomas e Harry Potter. Quest'ultimo inizia a provare qualcosa per Ginny dal sesto libro, ma non si dichiara a lei per paura di rovinare la sua amicizia con Ron, estremamente geloso della sorella.
Quando alla metà del libro Ginny lascia Dean perchè ha riso per un bolide che ha procurato a Harry una fattura cranica (questo fa capire quanto tenga ad Harry), Harry approfitta della vittoria di Grifondoro contro Corvonero per baciarla, dando inizio alla loro relazione (l'unica non disapprovata da Ron). Harry, però, la lascia al funerale di Silente, avendo paura che le possa capitare qualcosa a causa di Voldemort; Ginny, allora, spiega che l'ha sempre amato. Questo simboleggia quanto il loro amore sia vero e sincero. Nonostante si siano lasciati, Harry e Ginny ebbero ancora un intimo incontro in occasione dl compleanno di quest'ultimo, nel settimo libro. Tuttavia Ron li sorprese e si arrabbiò con Harry. Questo episodio venne poi ricordato da Ginny 19 anni più tardi sul binario 9 e tre quarti, quando disse a suo figlio James: "Sei proprio come Ron", dopo che questo aveva interrotto Victore e Teddy Lupin.
Alla fine sposerà Harry, come lo si vede nell'epilogo dell'ultimo libro, e insieme avranno 3 figli: James Sirius Potter, Albus Severus Potter e Lily Luna Potter. ==

Famiglia Weasley

La Famiglia Weasley in Egitto

Harry e i Weasley sono molto stretti sin dall'inizio del primo anno a Hogwarts. È particolarmente affezionato alla signora Weasley, la quale lo tratta come un figlio. Nel sesto libro, Harry si innamora di Ginny, ultima dei sette figli e unica figlia femmina della casa. Dopo la battaglia, Harry va a vivere con i Weasley fino al 2000/2004; Harry infatti sposa Ginny e, insieme a Ron e Hermione, si trasferiscono in un luogo non specificato, nei dintorni di Godric's Hollow.

Minerva McGranitt

== Harry nutre rispetto e simpatia per la professoressa McGranitt . Anche se spesso i modi dell'insegnante sono un po' severi, ciò non nasconde che la McGranitt nutre un profondo affetto e stima per Harry.
Harry, prima della Battaglia di Hogwarts, ha difeso la professoressa McGranitt da Amycus Carrow, che le aveva sputato in faccia. ==

==   ==<figcaption></figcaption>

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.