Harry Potter Wiki
Advertisement
Harry Potter Wiki

Leta Lestrange (1896-1927) fu una Strega purosangue britannica nata nella famiglia Lestrange. Fin dalla tenera età fu turbata dalla sua tormentata storia familiare e dall'aver causato involontariamente la morte del suo fratellastro, Corvus Lestrange.

Frequentò la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts dal 1908 al 1915, dove era spesso vittima di bullismo.[2] A Hogwarts, sviluppò una stretta relazione con Newton Scamander, ma i due si separarono quando causò problemi usando un Jarvey e Newt si prese la colpa, venedo per questo espulso.

Da adulta, Leta fu determinata a voltare pagina e vivere come un membro produttivo e apprezzato dell'Ufficio Applicazione della Legge sulla Magia. Divenne la fidanzata del fratello maggiore di Newt, Theseus, nel 1927. Quello stesso anno, si sacrificò per loro durante il raduno di Gellert Grindelwald tenuto a Parigi da Gellert Grindelwald distraendolo e distruggendo il suo Teschio narghilè con un potente incantesimo. Grindelwald diresse quindi il suo fuoco contro di lei, disintegrandola. Nonostante questo, la morte di Leta portò Newt ad andare apertamente in guerra contro il mago oscuro che aveva posto fine alla sua vita.[2]

Biografia

Primi anni

Leta Lestrange nacque a Villa Lestrange nel 1896, figlia unica di Corvus Lestrange IV, nata dal suo stupro di Laurena Kama. I Lestrange erano una vecchia famiglia purosangue, considerata una delle Sacre Ventotto da Cantankerus Nott.[3] Da parte di madre, Leta discendeva da una potente e ricca famiglia purosangue di origine senegalese.

Corvus aveva desiderato Laurena, già felicemente sposata, e l'aveva posta sotto la Maledizione Imperius per allontanarla dal marito e dal figlio.

Leta con suo fratello Corvus sulla nave.

Subito dopo la nascita di Leta, sua madre morì e Corvus sposò Clarissa Tremblay. Questa unione produsse un figlio, Corvus V. Anche Clarisse morì subito dopo la nascita. Da parte di madre Leta aveva un fratellastro maggiore di nome Yusuf, ma è improbabile che abbiano avuto contatti tra loro, a causa della faida familiare.

Dopo aver appreso che la famiglia Kama aveva giurato vendetta con un Voto Infrangibile a causa del rapimento e dello stupro della loro matriarca, Corvus IV incaricò Irma Dugard, il suo servitore di famiglia metà-elfo, di portare Leta e il suo fratellastro neonato in America. Infastidita dal suo incessante pianto, Leta lo scambiò con un altro bambino in una cabina vicina. Quando la nave affondò, una delle scialuppe si capovolse e il suo fratellastro apparentemente annegò.[2] Il bambino preso da Leta finì per essere cresciuto da una donna non imparentata a New York.

Anni ad Hogwarts

Prima di iniziare gli studi alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts nel 1908, Leta acquistò la sua prima bacchetta, probabilmente da Ollivanders, e fu smistata in Serpeverde il 1 settembre.

Leta divenne vittima di bullismo a Hogwarts a causa dei pettegolezzi sul fatto che fosse una figlia indesiderata e della tragica morte del suo fratellastro.

Newt e Leta si prendono cura del cucciolo di corvo.

Incontrò Newton Scamander mentre cercava un posto dove nascondersi dai suoi inseguitori, a cui aveva lanciato la maledizione Oscausi per rappresaglia per i loro pettegolezzi malevoli. Newt e Leta svilupparono un legame straordinariamente stretto, trascorrendo molto tempo insieme durante le vacanze a prendersi cura di un cucciolo di corvo ferito.

Albus Silente insegna a Leta l'Incantesimo di Esilio del Molliccio.

Leta frequentò le lezioni del professor Albus Silente sui mollicci. Durante una lezione, il suo molliccio si trasformò in un neonato fasciato che affondava in acque profonde.

In seguito fu confortata da Newt vicino al Lago Nero, dopo essere rimasta sconvolta dalla forma del suo molliccio. Newt le mostrò uno dei Bowtruckle con cui aveva stretto amicizia nel cortile della scuola, perché era l'unico da cui non si nascondevano.

Una volta Newt fu condannato a un mese di detenzione per essere stato sfacciato con Prendergast, quindi Leta fece partire una Caccabomba sotto la scrivania del professore per ricevere la stessa punizione.

Newt mostra a Leta il Bowtruckle.

Nel 1913, uno degli esperimenti di Leta che coinvolgeva un Jarvey andò troppo oltre, mettendo in pericolo la vita di un altro studente.[4] Violò anche le leggi che proibivano il possesso di questa creatura. Piuttosto che vedere la sua buona amica espulsa, Newt si prese la colpa e fu così condannato ad essere espulso da Hogwarts al posto di Leta.[4][5][6]

Dopo Hogwarts

La foto di Leta nella valigia di Newt.

Newt Scamander rimase innamorato di Leta molti anni dopo la loro separazione.[7] Durante i suoi viaggi, teneva una sua fotografia incorniciata nel capanno di lavoro all'interno della sua valigia espansa magicamente.

Leta con Newt, Theseus e Bunty durante il lancio del libri al Ghirigoro.

Entro il 1927, Leta si era innamorata del fratello maggiore di Newt, Theseus Scamander. Avevano programmato di sposarsi il 6 giugno 1928 e Newt fu invitato a essere il loro testimone. Il 19 marzo 1927 Leta, insieme a Newt, Theseus e Bunty, partecipò al lancio del libro Animali fantastici e dove trovarli presso il Ghirigoro a Diagon Alley. La rivista Spellbound inserì una didascalia sbagliata sotto la fotografia dell'evento, portando ad un malinteso tra Porpentina Goldstein e Newt.

Impiegata del Ministero

Leta con Theseus e Newt nel Ministero della Magia britannico.

Sei mesi dopo, su consiglio di Theseus, Leta iniziò a lavorare presso il Ministero della Magia britannico a Londra, come assistente del capo dell'Ufficio Applicazione della Legge sulla Magia, Torquil Travers.[8]

Leta parla con Albus Silente a Hogwarts.

Face parte di una delegazione guidata da Travers per interrogare Albus Silente sulle voci sul potenziale viaggio di Newt a Parigi. Silente trovò Leta che ricordava i suoi giorni di scuola alla sua vecchia scrivania, consumata dal senso di colpa per il suo passato. Leta accusò Albus di essere stato l'unico che non la considerasse cattiva al tempo e che si sbagliava per questo. L'intuizione di Silente per il dolore di Leta lo portò a parlarle della perdita di sua sorella, Ariana, e le consigliò di sbarazzarsi del rimpianto.

Leta con Theseus nel Ministero della Magia francese.

Durante una visita al Ministero della Magia francese, Leta chiese a Theseus di promettere che sarebbe stato attento durante il raduno di Gellert Grindelwald. Theseus le raccontò della voce secondo cui Credence Barebone fosse il suo fratellastro perduto da tempo, cosa che Leta negò. Scamander era d'accordo con lei sul fatto che suo fratello fosse morto, ma la esortò a controllare i registri della famiglia Lestrange per essere sicura, perché i documenti non mentono mai.

Leta trova Newt e Tina nella stanza dei registri.

Durante la ricerca della scatola della famiglia nella stanza dei registri, Leta incontrò Newt e Tina, che stavano cercando anch'essi la scatola. Leta scoprì che la scatola era stata portata al Mausoleo dei Lestrange. La custode degli archivi, Melusine, mandò i Matagot a cercarli perché Newt era entrato con false pretese. Newt consigliò loro di non combattere i matagot per mantenerli docili, ma l'avvertimento arrivò troppo tardi dato che Leta aveva già lanciato un incantesimo. Quando le bestie li attaccorono, Newt nascose se stesso, Tina e Leta nella sua valigia. Quando i matagot raggiunsero la valigia, Newt saltò fuori da essa su Zouwu e volò direttamente al Cimetière du Père-Lachaise.

Leta che rivela la verità.

Si diressero alla tomba di Lestrange e Leta trovò la scatola dei Lestrange che era stata presa, ma non erano soli. Incontrarono Jacob Kowalski, Yusuf Kama, Credence Barebone e Nagini. Leta fermò il suo fratellastro Yusuf dall'adempiere al suo voto infrangibile nell'errata impressione che Credence fosse davvero Corvus Lestrange V. Alla fine confessò di aver ucciso inavvertitamente Corvus, dimostrando che lui e Credence non erano la stessa persona e che non aveva idea di chi fosse Credence in realtà. La conversazione fu interrotta dall'inizio del raduno di Grindelwald nella camera sotterranea.

Morte

Leta affronta Grindelwald.

Leta partecipò alla riunione dei sostenitori di Grindelwald, durante la quale il mago parlò del suo auspicato approccio con i Babbani e presentò una visione che illustrava gli effetti dell'imminente Seconda Guerra Mondiale, invoca la rottura dallo Statuto Internazionale di Segretezza in nome di un bene superiore. Grindelwald, vedendo gli Auror sotto il comando di Theseus pronti ad intervenire, ordinò ai presenti riuniti di partire e diffondere le sue opinioni, cosa che fecero. Inoltre, creò un cerchio di fiamme blu attorno a sé per dividere i seguaci dai nemici. Solo i suoi veri seguaci potevano attraversare le fiamme dell'incantesimi, mentre chi lo faceva senza convinzione o per scappare moriva bruciato.

La morte di Leta per mano di Grindelwald.

Tra coloro che si unirono al mago oscuro ci fu Credence Barebone che, nonostante l'obiezione di Nagini, dichiarò che Grindelwald lo avrebbe aiutato a conoscere la propria identità, così come Queenie Goldstein, la sorella minore di Tina, per la quale il discorso di Gellert era così convincente da poter credere che grazie a lui il suo sogno più grande di sposare Jacob Kowalski potesse realizzarsi, cosa che la legge di quel tempo rendeva impossibile. Quando Grindelwald attaccò Newt e Theseus, i due uomini più importanti nella vita di Leta, Leta gli si avvicinò, apparentemente per unirsi alla sua causa. All'ultimo momento, però, questa si rivelò una distrazione per dare a Theseus, Newt, Tina, Jacob, Yusuf e Nagini il tempo di scappare. Grindelwald riuscì a deviare il suo attacco, ma Leta distrusse con successo il teschio narghilè di Grindelwald tenuto da Vinda Rosier. Poco prima di essere incenerita dalle fiamme di Grindelwald, guardò i fratelli Scamander e disse "ti amo", anche se non è chiaro con chi di loro stesse parlando.

Aspetto fisico

Leta è descritta come una bella ragazza.[9] Aveva intensi occhi marroni e capelli scuri.

Personalità e tratti

La più grande paura di Leta: rivivere la morte di suo fratello.

Secondo Queenie, Leta era più egoista che altruista[10] e mostrò una vena egoista durante la sua giovinezza: Leta scambiò il suo fratellastro Corvus con un altro bambino semplicemente perché non poteva tollerare il suo pianto; a Hogwarts, permise a Newt di prendersi la colpa e di essere espulso per il suo errore infantile. D'altra parte, Leta subì molte tragedie durante la sua vita, e questo ebbe un effetto marcato sulla sua personalità: la morte di sua madre subito dopo la nascita di Leta e l'educazione senza amore per mano di suo padre lasciò Leta danneggiata e confusa; il ruolo involontario che svolse nella morte di suo fratello neonato le lasciò sentimenti di incredibile colpa e disprezzo per se stessa (al punto che il suo Molliccio era l'annegamento di suo fratello neonato). Leta si considerava non solo colpevole di aver ucciso suo fratello (piuttosto che per l'incidente imprevisto che era stato), ma come una persona malvagia e un mostro. Si sentiva anche in colpa per aver rovinato l'educazione del sua migliore amico. Nonostante tutto questo, Leta mantenne una personalità gentile e premurosa. Rimase amichevole nei confronti di Newt, per il quale continuava ad avere sentimenti, e in seguito si fidanzò con il fratello maggiore di Newt, Theseus Scamander. Anche Newt continuò a prendersi cura di Leta e conservò persino i ricordi del loro tempo insieme.[7]

In molti modi, la personalità di Leta contraddiceva lo stereotipo del "malvagio Serpeverde" tenuto da molti studenti delle altre Case (Grifondoro in particolare), ed era in netto contrasto con suo padre Corvus, così come con i successivi Lestrange come Rodolphus e Rabastan. Ad esempio, Leta sembrava non dare alcuna importanza alle convinzioni sulla supremazia dei purosangue, nonostante la sua famiglia fosse una delle Sacre Ventotto. Proprio come Horace Lumacorno e Andromeda Tonks, si può dire che Leta rappresenti gli aspetti più "positivi" di Serpeverde, nel suo caso ambizione e intraprendenza senza la solita spietatezza, elitarismo o arroganza associati ai membri della Casa. Inoltre non considerava il suo status di Serpeverde un indicatore di "superiorità", poiché fece presto amicizia e si avvicinò molto al Tassorosso Newt Scamander. I due si legarono sulla base del loro status condiviso di persone fuori dal coro. Anche se a volte malediceva gli altri studenti, lo faceva per rabbia di fronte al bullismo, piuttosto che per cattiveria non provocata. Le piaceva molto il suo professore di Difesa contro le Arti Oscure Albus Silente, ma faticava ad andare d'accordo con chiunque a Hogwarts, ad eccezione di Newt.

Leta alla fine mostrò grande coraggio e altruismo quando sacrificò la sua vita per salvare i fratelli Scamander da una morte certa, proprio come il suo compagno Serpeverde Severus Piton avrebbe sacrificato la sua vita per una buona causa molti anni dopo. Dopo aver sentito il suo ex insegnante Albus Silente confessare la propria colpa per non aver amato abbastanza la sua defunta sorella Ariana, Leta fu in grado di seguire il suo consiglio e confessare ciò che aveva fatto a Corvus, salvando così Credence Barebone dalla vendetta di Yusuf Kama.

La morte disinteressata ed eroica di Leta ebbe un profondo impatto su Newt, dandogli la determinazione di cui aveva bisogno per scegliere finalmente una parte nella guerra magica globale, oltre a indurre Silente a onorare il sacrificio di Leta sostenendo più attivamente la resistenza contro Grindelwald.

Abilità magiche

  • Maestria magica: Leta Lestrange era una strega molto potente e di talento, essendo stata riconosciuta dallo stesso Albus Silente come una dei suoi migliori studenti a Hogwarts, dimostrandosi una strega molto abile.
  • Difesa contro le Arti Oscure: Leta era molto abile in questo campo, data la sua capacità di affrontare Grindelwald al fianco di Newt e Theseus per un certo periodo, salvando i fratelli Scamander dalla morte per mano del terribile fuoco nero del mago oscuro, anche se a costo della sua stessa vita. Albus Silente, forse il più grande maestro della materia mai vissuto, considerava Leta una dei suoi migliori studenti. In effetti, Leta ebbe solo problemi a respingere un Molliccio a causa della sua incredibile colpa e disprezzo di sé per il ruolo che giocò nella morte di suo fratello Corvus.
  • Incantesimi: Leta dimostrò di essere abile con gli incantesimi. Durante il suo terzo anno a Hogwarts, lanciò con successo l'incantesimo oscuro Oscausi su una ragazza di Grifondoro che stava parlando con disprezzo di lei, chiudendole e sigillandole la bocca. Individuò facilmente i registri della famiglia Lestrange nella stanza dei registri del Ministero della Magia francese utilizzando la magia, oltre a far ruotare gli armadietti con l'incantesimo Circumrota per rivelare Newt Scamander e Tina Goldstein seguito dall'incantesimo Reverte per riportarli alla loro posizione originale. Usò anche con successo l'Incantesimo di Appello per evocare la scatola dell'albero genealogico di Lestrange nella Camera Blindata della Famiglia Lestrange. Nella sua vita adulta, era altamente abile nel lanciare l'Incantesimo Stordente; nel settembre 1927, utilizzò l'incantesimo nel tentativo di stordire alcuni malvagi Matagot del Ministero della Magia francese. Frantumò anche il cranio-narghilè di Gellert Grindelwald con un potente incantesimo.
  • Materializzazione: essendo una strega adulta esperta, Leta era in grado di Materializzarsi a piacimento, come mostrato quando è stata in grado di Materializzarsi alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, insieme a Torquil Travers, Theseus Scamader e alcuni altri Auror.
  • Forza di volontà indomabile: l'ambizione da Serpeverde di Leta le garantiva un'immensa forza di volontà, pertanto riuscì a salire in alto nell'Ufficio Applicazione della Legge sulla Magia nonostante in precedenza non fosse riuscita ad adattarsi a Hogwarts come studentessa, e con la sua determinazione a non essere un mostro, come lei veniva percepita da altri studenti e da suo padre. Alla fine della sua vita, Leta dimostrò il suo spirito e la sua morale incorruttibili resistendo al discorso persuasivo di Grindelwald e sacrificando volontariamente la propria vita per salvare il suo amato amico Newt e il fidanzato Theseus dal letale fuoco nero. In effetti, è stata questa incorruttibile forza di volontà dimostrata negli ultimi momenti di Leta che ha indotto Newt, così come il suo fratellastro Yusuf Kama, a unirsi finalmente alla guerra magica globale contro Grindelwald.

Etimologia

  • Leta molto probabilmente ha origine dal nome Leda, figlia del re etolico Thestius, una principessa etolica che divenne una regina spartana nella mitologia greca, in cui la storia di Leda e del cigno è centrale.
    • Nella storia, Zeus assume la forma di un cigno e la violenta. La loro consumazione, la stessa notte in cui Leda giaceva con suo marito Tindareo, ha portato a due uova da cui è schiusa Elena (altrimenti detta "Elena di Troia", detta la donna più bella del mondo e istigatrice della guerra di Troia), Clitennestra e Castore e Polluce (che divenne la costellazione dei Gemelli).
  • Il nome Lita è di origine latina e significa "volentieri".
  • La parola leta è una variazione della parola latina leto, che significa "uccidere".

Curiosità

  • Leta Lestrange è interpretata da Zoë Kravitz in Animali fantastici e dove trovarli e Animali fantastici - I crimini di Grindelwald
  • Una giovane Leta è interpretata da Ruby Woolfenden e Thea Lamb in Animali fantastici - I crimini di Grindelwald.[11]
  • Secondo il regista David Yates, gli spettatori avranno maggiori informazioni sulla relazione tra Leta e Newt nei futuri film della serie.[7]
  • Leta potrebbe essere imparentata con Bellatrix Lestrange. Nonostante Bellatrix sia una Lestrange per matrimonio (e suo marito Rodolphus e suo cognato Rabastan potrebbero o meno essere discendenti di Leta), Sirius Black ha precedentemente menzionato che "le famiglie purosangue sono tutte correlate", il che significa c'è la possibilità di almeno un'unione tra i Black e i Lestrange in qualsiasi momento, incluso il lontano passato. Poiché l'albero genealogico dei Black fornito da Rowling per il team di produzione dell'adattamento cinematografico di Harry Potter e l'Ordine della Fenice mostra solo le otto generazioni di discendenza più recenti, è in contrasto con la descrizione di Harry dell'albero geneaologico dei Black come vasto e risalente al Medioevo.
    • Zoë Kravitz ha descritto Leta come "la pro-prozia di Helena Bonham Carter" in un'intervista (Helena è l'attrice che ha interpretato Bellatrix Lestrange).[12] Tuttavia, questa potrebbe essere stata un'approssimazione informale, in modo simile a quando Sirius Black descrisse la sua pro-pro-prozia Elladora Black semplicemente come "cara zia Elladora".

Apparizioni

Note

  1. Leta è nata nel 1896. Si sa che Leta era a Hogwarts nello stesso anno di Newt Scamander; Newt è nato il 24 febbraio 1897 e lui (e per estensione, Leta) iniziò a frequentare Hogwarts il 1° settembre 1908.
  2. 2,0 2,1 2,2 Animali fantastici - I crimini di Grindelwald
  3. Wizarding World
  4. 4,0 4,1 Fantastic Beasts and Where to Find Them: Magical Movie Handbook (vedere questa immagine)
  5. "EXCLUSIVE: J.K. Rowling tells SnitchSeeker about Newt's expulsion from Hogwarts, more"
  6. "Fantastic Beasts and J.K Rowling's Wizarding World" su YouTube - "Newt è questo tipo stravagante che riuscì a farsi espellere da Hogwarts"
  7. 7,0 7,1 7,2 "Who is Leda Lestrange? 'Fantastic Beasts' Is Only The Start For The New Character, Says Director David Yates" da Bustle
  8. 'Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald' -- Meet the new cast
  9. Animali fantastici - I crimini di Grindelwald (screenplay), Scena 18
  10. Animali fantastici e dove trovarli. Screenplay originale, Scena 92
  11. "Open casting call for young people announced for Fantastic Beasts and Where to Find Them sequel" su Wizarding World
  12. Zoë Kravitz: 'Beauty can't be defined by race, gender or age' di Sonia Haria su The Independent, 27 november 2017
Advertisement