Cugine Delacour.jpg

93-p1bmkftmi11mld111ihbc9ag1j1e4.jpg

Poco prima della trasformazione gli occhi cambiano colore e diventano completamente neri. Sono di una bellezza stravolgente, tendono ad attirare l'attenzione proprio per questo. In rare occasioni si presentano sono di genere maschile. ogni veela ha la sua/il suo predestinata/o, un uomo o una donna predestinata a lui dalla nascita. La/il veela difende sotto forma di arpia la/il suo/a predestinato e la prole fino alla morte. La veela e il predestinato hanno un contatto telepatico da subito dopo il morso che la veela "deve" dare al suo predestinato. (Se il morso non si compie si va in contro alla morte della veela) Quando muore il predestinato muore con esso anche la vela, ma se la vela muore il predestinato perde il contatto telepatico ma rimane comunque in vita. L'unica persona che riesce a far tornare umana la veela è il suo predestinato

La Veela è una creatura magica originaria della Bulgaria.

Descrizione

Aspetto

La Veela somiglia a una donna molto bella. Quando si arrabbia e perde il controllo si trasforma in una creatura orrenda, con la testa d’uccello dal becco feroce e delle ali squamose.[1]

Abilità

È in grado di incantare gli uomini con la sua bellezza. Sentendo la voce di una Veela, il solo pensiero di un uomo è di fare qualsiasi cosa per strabiliarla.[1]

Riproduzione

La Veela può incrociarsi con gli umani. Apolline Delacour è mezza-Veela e le sue figlie, Fleur e Gabrielle, sono un quarto Veela.

Veela conosciute

Fleur Delacour, per un quarto Veela

Apparizioni

Note

  1. 1,0 1,1 Harry Potter e il Calice di Fuoco - Capitolo 8: La Coppa del Mondo di 'Quidditch
*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.